Università Atlantidea
  • Primavera ed Estate 2013
  • ottobre31st

    Il quotidiano L’Unione Sarda ha pubblicato un bellissimo articolo su di noi!

    di seguito riportiamo un estratto e la versione integrale scaricabile

    SORGONO. L’ha cercata con ostinazione e quando l’ha trovata l’ha battezzata “Mnemosine”, omaggio alla dea greca della memoria, e a tutto ciò che merita essere ricordato. Proprio come questa vallata aspra e forte a due passi da Sorgono, dove Viola Padovani – una donna che non sta in alcun aggettivo (sarebbe riduttivo) – ha portato a vivere la sua famiglia allargata, marito, figli, nuore e amici. E dopo aver combattuto, insieme ai suoi cari, un’intensa lotta contro rovi e selvaggia vegetazione, ha cominciato a darle un aspetto che le assomiglia. Coa Sa Mandara, ventiquattro ettari nel cuore della Sardegna, cinque anni dopo è un’azienda agricola ma anche un luogo di incontro e di diffusione di idee.

    SCARICA IL PDF E CONTINUA A LEGGERE L’ARTICOLO

  • luglio4th

    Dal 22 al 24 Settembre

    Scarica la Locandina del Seminario

    Scarica il Pieghevole del Seminario

    Scarica i Materiali del Seminario

    Scarica “La Legge del Seme”

    Due lezioni-incontri con Marcello Buratti coordinate da Domenico Fiormonte e seguite e affiancate da attività legate al progetto Coa Sa Mandara coordinate da Virgilio Pastori.

    Marcello Buiatti, già professore ordinario di Genetica all’Università di Firenze, è uno dei massimi esperti internazionali di biodiversità. Nella prima lezione, ci parlerà del rapporto fra variazione biologica e diversità culturale, nella seconda di cambiamenti climatici e riflessi sulla vita del pianeta.

    Nel dettaglio: cena il 22, pensione completa il 23 (con pranzo al sacco), colazione il 24.
    Le sistemazioni per la notte saranno in ambiente rustico ma confortevole, con uso di bagni e docce calde. Abbiamo fissato un tetto di un massimo di dieci partecipanti residenti.

    Il programma in sintesi:

    *prima giornata*

    Ore 15-18. Lezione di Buiatti su biodiversità variazione culturale e discussione con i partecipanti. Presentazione delle attività di Coa Sa Mandara.

    Ore 20 Cena

    *seconda giornata*

    8.30-9.30 colazione

    10-12.30 Lezione di Buiatti sul clima e discussione con i partecipanti.

    13-14.30. Pranzo

    15-18. Lezione di agricoltura “sul campo”: che cosa è il biologico, come funziona il processo, quali sono i semi riconosciuti e perché.

    Accenni alle tematiche discusse da Vandana Shiva. La permacultura: teoria e pratica.

    Ore 20. Cena

    *terza giornata*

    8.30-9.30. Colazione

    10-12. Proseguimento delle attività pratiche sul campo. Proiezione di un video nella palestra di Coa.

    12.30. Conclusione dei lavori e saluti.

  • luglio4th

    9-16 agosto e 23-30 agosto 2013
    Locandine della Settimana Atlantidea 2013

    La settimana atlantidea, liberamente ispirata alla experience week di Findhorn, è l’occasione per conoscere da vicino le varie dimensioni del progetto Coa Sa Mandara. Abbiamo pensato questi sette giorni, che possono essere ripetuti fino a quindici, come un viaggio attraverso le diverse anime ed esperienze di Coa per permettere a tutti e tutte coloro che non hanno mai visitato questo luogo di assaporarne colori, emozioni e sapori. La settimana atlantidea è un’esperienza flessibile che cerchiamo di offrire ogni mese dell’anno e le date di arrivo e partenza possono essere modificate, a richiesta, secondo le proprie esigenze.

    Ogni proposta di attività e incontro sarà soggetta alla condizione TEMPO-SPAZIO relativa alle stagioni, alle presenze, alle attinenze e tendenze dei soggetti, dei gruppi e delle “guide” che ci introdurranno nelle diverse attività. L’obiettivo dunque non è tanto fornire un gruppo di lavoro-ricerca-studio all’interno di un PROGRAMMA con orari e sezioni definite, ma di incontrare le persone, le loro attitudini e paure, punti di forza, conoscenze e curiosità.

    Una lista orientativa (ma non esaustiva) di temi comprende le seguenti 4-5 macro-aree:

    INCONTRI E VITA NELLA NATURA

    • Lavorare l’orto.
    • Legna.
    • Frutteti.
    • Raccolta olive.
    • Conoscenza più o meno ravvicinata degli animali.
    • Camminata con gli asini.
    • Camminare nella notte e lettura delle costellazioni.
    • Fienoterapia.
    • Il silenzio.

    ARTI

    • Danza senza tecnica e senza tempo.
    • Liberazione corporea.
    • Uso della voce.
    • Ascoltare la musica.
    • Lavorare la creta.

    ARTI CULINARIE

    • Cucinare insieme.
    • Raccolta e conservazione piante aromatiche.
    • Preparazione conserve e marmellate.
    • Raccolta piante.

    USO DELLE MANI, VECCHIE ESPERIENZE E MESTIERI

    • Lavorazione legno-Falegnameria.
    • Lavorazione sughero.
    • Fare il sapone.
    • Lavare come un tempo
    • Il rispetto e la potenza dell’acqua.

    ESCURSIONI

    • Secondo il clima, la disponibilità, le capacità e il contesto…

    CONFERENZE-CONVEGNI-LEZIONI

    (argomenti inerenti ai temi e alle pratiche di cui sopra o scelti dalle guide)

    • Lezioni su temi di competenza (ed esperienza) degli abitanti di Coa
    • Yoga
    • Arrampicata
    • Proiezioni video
  • luglio4th

    29 agosto – 4 settembre 2013

    Simposio diretto e condotto da Viola Padovani

    Questo simposio è il terzo di una serie: i primi due si sono svolti fra l’estate e l’autunno 2012. Sebbene non vi siano prerequisiti o chiusure, tuttavia è consigliato a chi abbia già intrapreso un percorso o abbia partecipato ai simposi precedenti.

    Saranno cinque giorni di lavoro pieno, con sessioni mattutine e pomeridiane e pause e riposi che verranno stabiliti insieme di volta in volta per non appesantire troppo mente e corpo.

    Si arriva la sera del 29 e si inizia il 30 mattina, per ripartire la mattina del 4.

    Alcuni dei temi che verranno affrontati:

    *Liberarsi dalla Paura*

    Ci attanaglia, altera i nostri pensieri, ci schiaccia, ci fa schiacciare gli altri o ci rende deboli e frustrati. La paura annulla la forza e la lucidità… ci sono tanti modi per affrontarla e risolverla non solo è possibile, ma è un passo fondamentale nella nostra vita.

    *Ci hanno strappato l’Infinito*

    come unica fonte di verità ed ecco che il nostro viaggio terreno è diventato un incubo fatto di allucinazioni e di illusioni…

    *Non conosciamo il nostro Essere Divini*

    l’appartenervi come energia primaria, la nostra Eterna Vita, senza limiti, siamo pregni di PAURA che possiamo sconfiggere se solo decidiamo di conoscerla.

    *Lezione Pratica e Teorica*:

    Che cosa è la paura.

    Che cosa la scatena.

    Come e perché la chiamiamo a noi.

    Di cosa ci nutriamo per superare la paura.

    Cosa ci fa bene.

    Cosa ci indebolisce o ci distrugge.

    Che cosa sono le emozioni.

    Quali punti toccano della nostra esistenza.

    Come usiamo la mente nella gestione delle nostre emozioni e paure

    Quale rapporto abbiamo con il buio.

    Quale con la luce.

  • luglio4th

    11-15 luglio 2013

    Simposio diretto e condotto da Viola Padovani

    Locandina Simposio Il Femminile – La Dea Madre

    Questo simposio è dedicato alle donne, non per una scelta ideologica ma per poter lavorare, operare e curare questa polarità. Qualora ci fossero uomini interessati saranno ben accolti.

    Saranno tre giorni di lavoro pieno, con sessioni mattutine e pomeridiane e pause e riposi che verranno stabiliti insieme di volta in volta per non appesantire troppo la mente e il corpo.

    Si arriva la sera del 11 e si inizia il 12 mattina, per ripartire la mattina del 15.

    Alcuni dei temi che verranno affrontati:

    *Il Femminino Sacro…*

    il significato archetipico, la sua funzione nell’esistenza degli esseri umani, l’energia che muove e che crea.

    *Maschile – Femminile…*

    Pilastri dell’esistenza umana, quale il punto d’incontro e quale la disarmonia.

    Il significato del Tao e cosa significa viverlo; la mistificazione del Tao.

    *La Coppia e il Superamento della Tribolazione…*

    Sarebbe meraviglioso vivere serenamente in coppia, Platone direbbe che non può esserci felicità se non c’è appartenenza con l’altra polarità, ma c’è forse qualcosa di più complesso della coppia e del possibile raggiungimento dell’interezza.

    *I 7 Gradini del Sesso…*

    Una strada evolutiva attraverso un percorso di crescita (i 7 gradini) per giungere alla Causa Primis e conoscere la Forza Creativa.